Buzz

Il Buzz (brusio) è l’insieme di tutte le conversazioni e i commenti scambiati, in un determinato momento, a proposito di un’azienda, prodotto, servizio, destinazione, evento.

Il termine richiama il ronzio delle api, da cui Buzz marketing per indicare l’insieme di azioni destinate ad incrementare, nel minor tempo possibile, il numero e il volume delle conversazioni relative ad un prodotto, un servizio, un brand.
Il Buzz marketing, detto anche marketing conversazionale, consiste dunque nel pianificare azioni di marketing non convenzionale affinché le persone parlino di un prodotto, servizio o brand sul web [nei forum, gruppi, social network e blog].

Il marketing virale cerca di guidare un processo che porti proprio alla generazione di un buzz, consapevole o inconsapevole, gratis o a pagamento.

Per farlo occorre penetrare uno “sciame”, ossia un gruppo di persone omogeneo che condividono interessi comuni rispetto a un tema o a una categoria di prodotti e/o servizi dando loro motivo di parlarne e nel facilitare le conversazioni attorno ad essi. L’uso del passaparola è elemento centrale del Buzz marketing.

Scopo ultimo del Buzz marketing è di accrescere la notorietà e la brand reputation positiva dei prodotti, servizi, aziende e destinazioni.