Boutique Hotel

Boutique Hotel è un termine coniato negli anni ’80 in grandi città anglosassoni, come Londra, New York e San Francisco, ormai è ampiamente diffuso e indica una tipologia di sistemazione che sta conquistando l’interesse dei viaggiatori più esigenti.

Parliamo di alberghi di lusso che offrono servizi ricercati, ma soprattutto di strutture di piccole dimensioni, capaci di offrire atmosfere intime e raccolte, dove i gestori possono concentrare la loro attenzione sulla qualità del servizio piuttosto che sulla quantità offrendo esperienze non convenzionali e fortemente personalizzate.

I Boutique Hotels puntano ad offrire una sistemazione caratterizzata da una forte personalità e vedono il soggiorno dei clienti da un punto di vista edonistico – emozionale.
Sono spesso particolarmente attenti all’arredo, infatti il termine viene utilizzato con lo stesso significato di hotel di design o lifestyle hotel.

Il fenomeno mira a distinguere queste incredibili strutture con tutte le catene di hotel standardizzati, che sembrano uguali in tutto il mondo.
I Boutique Hotels si distinguono dagli alberghi di lusso per la ridotta dimensione, sono, infatti, strutture medio – piccole, con non più di 50 stanze.

Altra caratteristica è la personalizzazione delle stanze: ogni boutique hotel segue un tema e non appartiene a nessuna grande catena. Ciò che contraddistingue maggiormente queste strutture è la cura del dettaglio.

L’extra è una garanzia da cui non si può prescindere e l’originalità è una peculiarità di essenziale importanza.

Gli hotel in questione hanno quindi una forte settorizzazione in base alla ricerca della soddisfazione del piacere dei viaggiatori.