Widgets Magazine

Spa

SPA è un termine che nel gergo turistico va ad identificare una destinazione turistica o una struttura ricettiva dedicata al wellness.

L’uso della parola Spa ha una duplice radice in quanto vi sono due ipotesi legate all’origine dell’uso del termine.

Un filone di pensiero riconduce l’origine del termine alla cittadina belga Spa, nota fin dall’antichità per le sue acque minerali. La città cominciò a svilupparsi nel XVI secolo quando la reputazione delle sue acque favorì il commercio nella città grazie al largo afflusso dei turisti inglesi che la frequentavano.
Il nome della città è in seguito diventato un termine generico che indicava il benessere.

Un altro filone, invece, fa risalire la definizione all’acronimo “Salus Per Aquam”, formula coniata dai latini per indicare la possibilità di ritrovare la salute (e quindi il benessere) grazie all’acqua ed alle sue proprietà.

Vi sono due varianti di questa formula, con il medesimo significato: “sanitas per aquam” e “sanitas per aquas”, sempre nate dalla tradizione latina.

Spa, è un acronimo nato nel primo secolo a.C., sotto l’imperatore Augusto, che fece costruire a Roma il primo edificio termale pubblico Balnea .

Gli stessi legionari usufruivano delle terme, alimentate da sorgenti di acque calde e minerali, per ristorare i corpi stanchi dalle battaglie e curare le ferite di guerra.

Le prime nacquero in luoghi dove era possibile sfruttare le sorgenti naturali, spesso dotate di particolari dote curative; col tempo si diffusero anche dentro le città , grazie allo sviluppo di tecniche di riscaldamento delle acque sempre più evolute.

La struttura interna era caratterizzata da una stanza con una successione di vasche d’acqua fredda (frigidarium), tiepida (tiepidarium) e calda (calidarium).

Tutto intorno vi erano degli spazi subordinati che permettevano di usufruire di altri servizi: come lo spogliatoio, nei quali venivano svolti dei massaggi rilassanti; il sudatorio, dalle caratteristiche simili all’odierno bagno turno; ed una sala per il ginnasio, ovvero l’attività fisica.

Nelle sontuose terme di Caracalla si costruirono degli spazi destinati a piccoli teatri, biblioteche, negozi e sale adibite per lo studio; inoltre vi era l’usanza di gettare nell’acqua profumi e vini speziati per dare all’ambiente circostante un’atmosfera paradisiaca.

Possiamo quindi attribuire agli antichi Romani la passione per le terme, utilizzate da tutta la popolazione come centro di riposo, socializzazione e, soprattutto di benessere, è stata esportata in tutte le zone della loro colonizzazione.

Sappiamo però che il termalismo nella storia nasce molto prima, le testimonianze di piscine sono già presenti nell’antica cultura dell’Età del Bronzo. Egiziani, Arabi, Cinesi, Greci e Romani usarono poi i bagni e le terme per ritrovare il benessere, studiando le proprietà delle acque termali per trattare diverse patologie.

Oggi il termine spa indica stazioni termali o in generale aziende che forniscono cure idroterapiche o in generale servizi di benessere e cura del corpo; sono veri e propri luoghi di piacere o oasi di salute in cui è possibile sviluppare la propria esperienza legata alla salute e all’armonia del corpo e della mente.

Vi è una catena di valori su cui si basa la SPA, che si possono identificare nell’emozione e la sensazione di piacere che deve provare il cliente al momento dell’utilizzo del servizio.

Essendo questo il principio alla base del concetto di accoglienza, si deve progettare un ambiente che sia nello stesso momento elegante e che stimoli tutti e cinque i sensi.

Voci correlate

X
- Enter Your Location -
- or -