L’obbligo formativo

Introdotto dalla legge 17 maggio 1999, n. 144, art. 68, l’obbligo formativo è il diritto-dovere all’istruzione e alla formazione fino al compimento del diciottesimo anno d’età.

È il diritto formativo di ogni giovane di conseguire un titolo (diploma o qualifica professionale) entro i 18 anni e, allo stesso tempo, il dovere di scegliere uno tra i seguenti percorsi: scuola, formazione professionale, apprendistato.

Il canale dell’Istruzione scolastica prevede:

  • la predisposizione di incontri di orientamento per i giovani che stanno terminando il percorso scolastico;
  • una maggiore flessibilità per il reingresso nella scuola, con l’introduzione del sistema delle competenze e dei crediti formativi;
  • la possibilità di progettare percorsi formativi integrati, che prevedano due tipologie fondamentali: percorsi con integrazione curriculare in base alla quale si consegue un diploma o una qualifica professionale; percorsi con arricchimento curriculare in base ai quali si consegue il diploma e la certificazione di crediti spendibili nella Formazione Professionale.

Il sistema della Formazione Professionale, in base all’Accordo Stato-Regioni del 2 marzo 2000, indica un percorso almeno biennale per conseguire una qualifica professionale, con possibilità di un ulteriore anno di specializzazione. Pertanto, le strutture formative devono:

  • predisporre moduli di accoglienza per verificare le competenze acquisite ed il riconoscimento di eventuali crediti formativi;
  • programmare percorsi formativi integrati, finalizzati a favorire l’inserimento professionale nel contesto lavorativo locale;
  • proporre misure per i soggetti diversamente abili – prevedere attività formative destinate a coloro che hanno un contratto di lavoro diverso dall’apprendistato assicurandone la possibilità di frequenza

L’obbligo formativo assolto nel canale dell’apprendistato, prevede un percorso formativo in azienda, svolto in affiancamento ad un lavoratore esperto, e un percorso di formazione esterno all’azienda per un totale di 240 ore annue.

Il percorso formativo per gli apprendisti minorenni è finalizzato ad:

  • accrescere il livello culturale e professionale dei giovani apprendisti, per favorire il loro pieno e proficuo inserimento sociale;
  • permettere gli eventuali passaggi nel sistema di istruzione e formazione, ed in particolare nel sistema di Istruzione e formazione tecnica superiore
X
- Enter Your Location -
- or -
Register New Account
Reset Password