Camere – Tipologie

Si intende per camera il singolo locale preordinato per il pernottamento della clientela al quale si accede direttamente dal corridoio o da altre aree comuni. E’ un’unità formata da una camera o una serie di camere costituente un’unità indivisibile in una struttura ricettiva o in una abitazione.

La camera deve essere dotata di almeno un lavabo con acqua corrente calda e fredda.

Qualora la camera sia dotata oltre che di un bagno riservato, di un vano soggiorno annesso alla camera stessa, ma da questa separato e distinto, può essere assunta la denominazione di “suite”.

Il numero di stanze esistenti è dato dal numero che la struttura ricettiva mette a disposizione per i turisti. Vanno escluse, pertanto, le camere utilizzate come residenza permanente (per più di un anno). I bagni ed i gabinetti non sono conteggiati come camere.

Tipologie Di Camere
Gruppi di camere che hanno lo stesso livello tariffario, le stesse caratteristiche di arredamento, la stessa vista, lo stesso piano.

Le varianti di camere disponibili in una struttura ricettiva possono essere:

Single Room – Camera singola con un unico letto per ospitare un singolo individuo.

Double Room – Camera doppia per due persone con letto unico matrimoniale.

DUS Doppia uso singolo Camera doppia per due persone ma acquistata da un singolo individuo che ne beneficia in comodità e spazi più ampi.

TWIN Twin Bed Room – Per TWIN Twin Bed Room si intendono quelle camere che ospitano 2 letti singoli separati tra loro ma che, all’occorrenza, possono essere uniti e formare così una camera matrimoniale.

TPL Tripla – La TPL Tripla può ospitare un numero massimo di 3 persone.

QPL Quadrupla – La QPL Quadrupla è una stanza che può essere usata da 4 persone.